Seleziona una pagina

Con 83 pagine di chiarimenti l’Agenzia delle Entrate compie un passo decisivo nelle normative del superbonus 110%.

La circolare numero 30/E che segue la 24/E risponde ai numerosi quesiti posti dai media, associazioni di categoria, ordini professionali e CAF.

La circolare 30/E nel dettaglio

Nella circolare ci sono le novità del decreto Agosto, viene riepilogata la documentazione e le dichiarazioni sostitutive che devono essere acquisite nel momento in cui si rilascia il visto di conformità sulle comunicazioni per la cessione del credito o dello sconto in fattura.

Tra i diversi chiarimenti dell’Agenzia viene ribadito il concetto di accesso autonomo dall’esterno e vengono spiegate le modifiche sul quorum ridotto, necessario per le maggioranze condominiali che approvano i lavori.

Cambiamenti significativi per le Onlus

Una parte dei chiarimenti si concentra anche sulle Onlus che possono beneficiare dell’agevolazione senza limitazioni in relazione alla tipologia di immobili su cui vengono realizzati gli interventi. Non si applica, inoltre, la limitazione delle due unità immobiliari.

Nel documento, come si diceva, viene ribadita la definizione di accesso autonomo che si attribuisce nei casi in cui all’immobile si accede direttamente da una strada, pubblica, privata o in multiproprietà o da un passaggio comune ad altri immobili che affaccia su strada oppure da un terreno di utilizzo non esclusivo, non rappresentando la proprietà pubblica o privata o anche esclusiva del possessore dell’unità immobiliare in questione.

Qui di seguito il link con la circolare 30/E

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/2957155/Circolare+n.+30_2020.pdf/179bbe13-8a49-f082-625b-3344f6175fa4

Ricevi aggiornamenti sull'Eco bonus 110%

Share This